top of page
  • Immagine del redattoreWalter Viberti

Liberarsi dalle relazioni tossiche con i consigli dello psicoterapeuta Michele Mezzanotte


IL VERO AMORE (non) È UN MITO

LIBERATI DALLE RELAZIONI TOSSICHE

MICHELE MEZZANOTTE

«Che titolo daresti alla tua relazione?»

«Una follia a due.»

«Cos’è per te la follia?»

«Fare cose impensabili. Superare i limiti.»

«E l’amore cos’è?»

«Non lo so. Non mi interessa definirlo. Mi interessa viverlo.»

«Cosa diresti al te di un anno fa? A quella stessa persona che era ferita e delusa dall’amore?»

«Ama come solo un folle farebbe. Non ingabbiare il tuo amore. Ama. Hai fallito? Ama ancora, non ti fermare. Ti sei fatto male? Ama un’altra volta ancora. Impazzisci e troverai ciò che più desideri.»

Quante volte nella vita accade di amare senza essere ricambiati. E, viceversa, quante volte si crede di amare qualcuno, ma il rapporto naufraga in pochi mesi. Relazioni narcisistiche, dipendenti, manipolative, violente. Ma il vero amore esiste o è una chimera che siamo destinati inutilmente a inseguire, districandoci nella tossicità di legami disfunzionali e disturbanti? Dubbi, frustrazioni, false aspettative si affollano nella nostra mente. Le esperienze passate, poi, possono essere talmente ingombranti da impedirci di vivere in modo positivo il presente. Con il risultato che il fallimento è spesso dietro l’angolo.

Nel volume Il vero amore (non) è un mito, pubblicato da Spelring & Kupfer, Michele Mezzanotte, psicoterapeuta e divulgatore, attraverso l’indagine dei miti greci, esercizi di psicologia immaginale e un originale test autovalutativo, ci farà scoprire in quale relazione archetipica ci troviamo per comprendere meglio il funzionamento della nostra psiche e dell’inconscio, ma soprattutto ci darà gli strumenti necessari per uscire dal labirinto di negatività che innesca malessere e delusione.

Questo libro, scrive l’autore, sarà in primo luogo non banale, ma semplice e accessibile. In secondo luogo sarà concreto perché l’amore è un’arte ed è fatto di concretezza; per afferrarlo bisogna toccare le sue profondità con le proprie mani.

Un cammino promettente, in cui si ritroverà fiducia nell’amore. Perché il vero amore esiste, basta riconoscerlo, alimentarlo e costruirlo.

MICHELE MEZZANOTTE, psicoterapeuta e divulgatore, è nato nel 1984 a Chieti, dove vive e lavora. Nel 2012 è stato co-fondatore della prima rivista di psicologia archetipica online L’Anima Fa Arte, che poi si è trasformata nel blog omonimo. Dal 2020 si occupa di divulgazione di tematiche psicologiche sui suoi canali social. Nel 2016 ha curato la pubblicazione Essere un padre. Il senso della paternità tra iniziazioni e cambiamenti (Edizioni Tlon).

5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page