top of page
  • Immagine del redattoreChiara Veronese

I 2 nuovi singoli de I MIEI MIGLIORI COMPLIMENTI



Da venerdì 22 marzo, saranno disponibili, su tutte le piattaforme digitali, i nuovi singoli de I MIEI MIGLIORI COMPLIMENTI.

I singoli, "Una cosa" e "Tutorial", insieme al primo singolo estratto "C6" anticiperanno il disco in prossima uscita.


“Una Cosa” e “Tutorial” mostrano due anime differenti ma complementari, una più intima e riflessiva e una più intensa e magnetica.

Il primo brano parla di passione e di legami, esplorando un rapporto a due in cui l’attrazione si alterna alla distanza. Le parole scorrono su una produzione energica dando vita a un quadro capace di catturare chi l’ascolta con la stessa forza con cui due persone si ritrovano perse l’una nell’altra.

“Tutorial” racconta, invece, la crescita e il difficile e spesso traumatico avvicinamento ai 30 anni. Mescolando leggerezza e profondità I Miei Migliori Complimenti intraprendono un viaggio introspettivo tra paure, insicurezze e speranze: "Non so se per i miei genitori è stato così traumatico avvicinarsi ai 30 anni, ma per me lo è stato. Diventare grandi è difficile sia con la testa che con il corpo. Ho sempre pensato che qualcuno dovrebbe fare un tutorial al riguardo."


BIOGRAFIA

I miei migliori complimenti è un progetto, talvolta un artista, a tratti una band, sicuro un buon modo di complimentarsi con qualcuno. Prende forma a Milano nel 2015, ma negli anni successivi si sposta un po' in lungo e in largo, soprattutto viaggiando su Spotify - ad oggi hanno totalizzato oltre 10 milioni di stream - ma a volte anche viaggiando in furgone per i loro tour. Ad oggi hanno rilasciato 3 EP, qualche singolo sparso, e altre amenità tra cui un libro di illustrazioni indirizzato ai nascituri. Come live band hanno partecipato a importanti festival e rassegne, vincendo il premio "Nuovo IMAIE" per il live a Musicultura 2020. Dicono di loro: "ha saputo raccontare la sua città e un’intera generazione" (Vanity Fair), "sembra il nome di un esperto di marketing" (Enrico Ruggeri a Musicultura), "mette in musica fotografie di vita quotidiana" (Open), ma questa è solo una parte di un progetto non facilmente incasellabile. Dopo più di due anni di silenzio, I miei migliori complimenti voltano pagina con un album che lascia spazio alla musica e all’immaginazione. “I miei migliori complimenti” è un disco che si allontana da Milano, dai tram, dai locali; che abbandona i computer e abbraccia la batteria, il basso e gli strumenti suonati. Un album cresciuto con tutti gli artisti che ci hanno lavorato, che dà vita ad un adult-pop, ma non troppo adulto.


Chiara Veronese

Redazione Blog Rock Targato Italia

Divinazione Milano

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page