top of page
  • battistellaalessia1

Da Manzoni "La monaca di Monza" al PACTA Salone dal 3 maggio con Annig Raimondi

DonneTeatroDiritti

LA MONACA DI MONZA

alias SUOR VIRGINIA MARIA

alias MARIANNA DE LEYVA

da Manzoni, Diderot, Stendhal e gli atti del processo

in prima assoluta dal 3 maggio al PACTA Salone

Nel centocinquantenario della morte di Alessandro Manzoni dal 3 al 14 maggio al PACTA Salone di Milano, va in scena in prima assoluta, LA MONACA DI MONZA alias SUOR VIRGINIA MARIA alias MARIANNA DE LEYVA da Manzoni, Diderot, Stendhal e gli atti del processo, per la drammaturgia e regia di Annig Raimondi, parte del progetto DonneTeatroDiritti e del palinsesto del Comune di Milano “Manzoni 150”.

L’interno di un convento, una grata immensa, un divisorio, un ostacolo per una storia d’amore. Qui è la Monaca di Monza, personaggio complesso, che riassume e rievoca molte caratteristiche dei diversi personaggi delle monache fra ‘600 e ’800, dalla cronaca scandalosa alla letteratura, da Enrichetta Caracciolo a La religieuse di Diderot, alle monache napoletane portate in luce da Stendhal. La monaca diventa emblema di un’opposizione ai compromessi e alla violenza della società, di uno spirito moderno in cerca d’identità e libertà, portavoce di una contestazione verso i poteri civili e politici.

Marianna De Leyva, nata a Milano nel 1575 da famiglia nobile, divenuta poi Suor Virginia Maria e coinvolta in uno scandalo che sconvolse la città di Monza, è stata resa immortale dal Manzoni che, unendo verità storica e finzione letteraria, nei Promessi Sposi la chiamò Gertrude, la Monaca di Monza o la Signora, inquietante ‘tessitrice di trame’. “Sulla vita della figura storica di Suor Virginia Maria - spiega Annig Raimondi, regista e attrice - esistono molti documenti. Attingendo agli atti del processo che la riguardò, la messa in scena vuole evidenziare come la sua storia non si concluse con la sua scomparsa. Certo, non si riuscirà mai a conoscere la verità. Proviamo però a sollevare una domanda, a riportarla in vita attraverso la relazione dei fatti, e l’indagine che ci permettono Storia e Letteratura. Alla turbolenza del conflitto interiore e alla dinamicità delle vicende, si contrappone, quasi come un secondo processo, la staticità inquisitoria ma anche trasgressiva di uno sguardo maschile che interviene e che penetra nella più esclusiva società di donne, in questo ‘luogo di donne’, o loro prigione”.

Il Progetto DonneTeatroDiritti XIV edizione ideato da Annig Raimondi:

Una rassegna e un percorso culturale di spettacoli, incontri, documentari video ed esposizioni con l'obiettivo di mettere in evidenza l'attualità del pensiero di figure punto di riferimento nella cultura dell'emancipazione e delle libertà, ma anche di ritrovare il filo rosso, dal mito a vicende contemporanee, lungo un percorso che parla di violenza e ingiustizia verso i più deboli, di diritto alla qualità della vita, di disuguaglianze sociali ed economiche, di dignità e diritti di popoli e individui.

Seguono: dal 19 al 28 maggio SHOCKING ELSA, di Livia Castiglioni con la regia di Alberto Oliva, sull’icona italiana della moda indipendente Elsa Schiaparelli, artista rivale negli anni ’30 di Coco Chanel; il 29 maggio in collaborazione con Festival delle Abilità, SIAMO TUTTI UN PASSAGGIO NEL MONDO, Viaggio nei versi di speranza di Emanuela Botti, per testimoniare la gioia del vivere in totalità, in contrapposizione con la violenza che soffoca ogni pensiero; il 31 maggio, FUNAMBOLI - primo step, una bicicletta sonora, il corpo di una performer e una cineproiezione per comporre un’opera funambolica sul baratro della modernità, produzione Associazione Culturale Tarmeh con la regista e performer Aram Ghasemy e altri artisti iraniani.




PACTA Salone

Dal 3 al 14 maggio 2023 DonneTeatroDiritti

LA MONACA DI MONZA

alias SUOR VIRGINIA MARIA

alias MARIANNA DE LEYVA

da Manzoni, Diderot, Stendhal e gli atti del processo prima assoluta

drammaturgia e regia Annig Raimondi

con Alessandro Pazzi, Annig Raimondi ed Eliel Ferreira de Sousa

scene Isolde Michelazzi

musiche originali Maurizio Pisati

costumi Nir Lagziel

disegno luci Manfredi Michelazzi

assistenti alla regia Marianna Cossu, Stefano Tirantello, Bianca Tortato

produzione PACTA . dei Teatri

inserito nel palinsesto del Comune di Milano “Manzoni 150”

Inserito in Invito A Teatro

Durata 70’

Martedì 9 maggio, dalle 19.30 alle 20.00, APPROFONDIMENTO SU “LA MONACA DI MONZA” CON LA REGISTA ANNIG RAIMONDI

INFORMAZIONI GENERALI

Dove siamo: PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Orari spettacoli: da martedì a sabato ore 20.45 | giovedì ore 19.00 | domenica ore 17.30 - lunedì riposo – VERIFICARE SUL SITO GLI ORARI

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 12.00 alle ore 15.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 | nei giorni di programmazione, 1h prima dell’inizio dello spettacolo

Acquisto biglietti: www.pacta.org e Circuito Vivaticket (online, telefonicamente e nelle prevendite fisiche)

Prezzi biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni, CRAL e gruppi (min. 10 persone) €16 | Under 25/over 60 €12 | gruppi scuola €9

SPETTACOLO + APERITIVO (drink e stuzzicherie) presso Majuda, via dei Missaglia 13, Milano (lun-sab h 7-21): 19€

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page