top of page
  • ceciliagarbellini

"Cassandra" in prima milanese dal 26 ottobre al PACTA Salone di Milano



CASSANDRA, in scena dal 26 al 29 ottobre, chiude la sezione Vetrina contemporanea, dedicata a testi di giovani autori e attori, al PACTA Salone di Milano: una produzione Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo, una variazione sul mito della profetessa amata e maledetta da Apollo, con la drammaturgia e la regia di Laura Angiulli.


Cassandra, la più bella tra le figlie di Priamo, amata da Apollo e, per non avere corrisposto al suo amore, dotata d’inascoltata capacità profetica. Essa si sottrae alla massa dolente della schiera al femminile che popola lo scenario offerto dall’ampia famiglia di Priamo; si afferma con inconsueta personalità in un ruolo che è innanzi tutto politico.

Cassandra osserva lucidamente, penetra la verità dei suoi giorni mai piegata, più che altro furente, e va incontro allo spietato destino di schiava e vittima mentre Troia consuma tra le fiamme la sua dolente epopea.


Le danno voce le attrici Alessandra D’Elia e Caterina Spadaro, in condivisione con la “rappresentazione in canto” di Caterina Pontrandolfo. Materiali da Eschilo e Euripide, ma anche da Licofrone, l’autore che proprio a questa immagine femminile dedicò l’”ALESSANDRA“ un poemetto di esuberanza barocca, dal lessico molteplice, che non esclude l'osceno, il volgare.

Non meno significativi gli spunti raccolti dall’opera di Christa Wolf, e dal generoso contributo di Enzo Moscato, voce tra le più dense e toccanti della drammaturgia contemporanea.


“Cassandra, donna soprattutto donna, - dalle parole della drammaturga e regista Laura Angiulli - intelligente, acuta, percettiva, dunque veggente. [.…] La guerra l’attraversa, lutti e rovina, macerie di umanità – lei dice – e dall’alto delle mura vede – solo lei – vede, il nulla che avanza, ingoia, cancella, macelleria di corpi e sentimenti – ahi la terribile fertilità di Elena! La morte non è solo presagio, le si manifesta, le si fa compagna, è nucleo e sostanza di un decadere senza rimedio. […] Tre donne in scena per Cassandra: poesia, soprattutto poesia, parole che sgorgano in largo flusso, e si consumano nel ritmo andante del riportare alla mente, o suono sgretolato, soffocato nel fondo della gola, tratto fuori dalla cavità oscura del ventre in un dissonante fluire della coscienza“.




PACTA Salone

Dal 26 al 29 ottobre prima milanese

CASSANDRA - variazione sul mito n. 2

drammaturgia e regia Laura Angiulli

contributi al testo Enzo Moscato

con Alessandra D’Elia, Caterina Spadaro

interpretazione in canto Caterina Pontrandolfo

musiche originali e drammaturgia del suono Enrico Cocco, Angelo Benedetti

impianto scenico Rosario Squillace

luci Cesare Accetta

fotografie Alessandra Cardone

produzione Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo




INFORMAZIONI

Dove siamo: PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Orari spettacoli: da giovedì a sabato ore 20.45 | domenica ore 17.30 – VERIFICARE SUL SITO GLI ORARI

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00 | nei giorni di programmazione, 1h prima dell’inizio dello spettacolo

Acquisto biglietti: www.pacta.org e Circuito Vivaticket (online, telefonicamente e nelle prevendite fisiche) 25% di sconto per chi acquista online

Prezzi biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni, CRAL e gruppi (min. 10 persone) €16 | Under 25/over 60 €12 | gruppi scuola €9


ABBONAMENTI: AMICI DI PACTA 6 ingressi €66 – IL SALONE (4 spettacoli) €40 - CARTA TANDEM 2 ingressi a 2 spettacoli €38 – CARTA FAMIGLIA (minimo 3 persone) €24


10 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page