top of page
  • chiaracav99

Magic Garden Festival - il giardino segreto di Milano



Lo scorso venerdì 14 giugno si è tenuto il Magic Garden Festival presso il Circolo Magnolia di Milano.

Una giornata di musica che ha fatto ballare il parco dell’Idroscalo dalle 19:00 sino alle 4:00 del mattino.

All’ingresso dell’evento un cartello recita “dimensione parallela” ed è così infatti che inizia l’esperienza del Magic Garden Festival.

 

La presenza di tre diversi stage ha permesso di assaporare diverse influenze musicali. Il primo palco ha visto l’alternarsi di dj con viaggi sonori dal genere house al disco, rendendo impossibile non lasciarsi trasportare da un sound così energico e travolgente. Tra i nomi più celebri spiccano Folamour e Dj Seinfeld.

L’area dedicata è un luogo perfetto per godere di buona musica e bere una birra in compagnia grazie ai diversi spazi adibiti con sdraio e tavoli. Se il brutto tempo non lascia Milano, sicuramente il Magic Garden Festival è stato un assaggio di pura estate.

 

La temperatura diventa ancora più alta se si prosegue il viaggio verso la parte centrale del Circolo. Anche qui diversi punti ristoro fanno da cornice a due palchi, ciascuno dei quali destinato ad artisti eterogenei. Il main stage ha visto come protagonisti diversi musicisti e cantanti dalle dirette influenze musicali arabeggianti. Gli Altin Gün, infatti, hanno riscaldato l’atmosfera con il loro caratteristico stile Turkish Indie. Non sono infatti mancati virtuosismi a colpi di tamburi e chitarre rock marcate da assoli struggenti.

 

Questa esibizione è stata solo il preludio per l’arrivo di uno dei principali esponenti della vera syrian dabka con rivisitazione elettronica: Omar Souleyman.

Il pubblico si è lasciato travolgere dalle sonorità incalzanti e ipnotiche delle sue canzoni regalando per più di un’ora un autentico viaggio nel deserto.

 

Tra le diverse esibizioni è stato poi possibile spaziare tra tante altre attività presenti al Circolo Magnolia. Numerosi stand portavano con sé pezzi di artigianato fatti a mano, body painting, lettura della mano e dei tarocchi.

 

Per chi voleva poi godere di un buon panino o drink il nuovo sistema di QR code permetteva di scegliere agevolmente il proprio piatto, così da non perdersi nessun brano restando in coda ad attendere il proprio turno.

La serata ha lasciato il posto ad altri artisti importanti come: Jayda G, Andrewww e Mall Grab.

 

Il Magic Garden Festival è stata un’incredibile scoperta di nuove sonorità in una dimensione di totale immersione nel verde. Qui l’unione tra suono e natura avviene in completa armonia, regalando momenti di evasione e magico trasporto in un mondo onirico.

 

L’edizione 2024 ha regalato la presenza di artisti importanti che hanno saputo regalare tante esperienze diverse ai loro spettatori. Il Magic Garden Festival è un appunto un giardino magico dove ognuno può trovare la sua dimensione.

 

Il prossimo appuntamento è previsto per il 2025 ma non temete perché come dice il motto del Festival: “Rinasceremo sempre”.


CHIARA CAVALLI, ALICE FACCO

Via Andrea Palladio n. 16 - 20135 Milano  

Tel. 0258310655 mob. 3925970778

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page