top of page
  • Immagine del redattoreMariagiovanna Monzo

"L'uomo che rimane al buio" di Niccolò Fabi

È online un inedito video live unplugged del brano "L'uomo che rimane al buio" di Niccolò Fabi, contenuto nell'ultimo disco "Meno per meno". Inoltre, dal 15 aprile riparte il tour teatrale di "Meno per Meno". I biglietti sono già disponibili in prevendita.



«L’uomo che rimane al buio è una canzone nata in una grotta scritta con il timore e la speranza della luce. Tre anni dopo con Roberto, Enrico e Filippo ci siamo ritrovati a suonarla dentro la terra con la protezione dell’ombra e del tufo proprio lì dove è nata».

A meno di 20 giorni dall’inizio del tour teatrale, Niccolò Fabi si riavvicina alla musica live pubblicando il video unplugged de “L’uomo che rimane al buio”, brano contenuto nel suo ultimo lavoro discografico “MENO PER MENO”.

Il video, online a questo link https://youtu.be/_bJgHePd7SM, è un regalo inedito che vede il cantautore romano tornare nella grotta in cui la canzone ha trovato la sua prima ispirazione, insieme ai suoi compagni di viaggio Roberto Angelini (chitarra acustica), Filippo Cornaglia (percussioni) e, per l’occasione, anche insieme al maestro Enrico Melozzi (violoncello).

Scritta 3 anni fa durante la pandemia e inevitabilmente influenzata dalla reclusione collettiva che tutti stavamo vivendo, la canzone, come il video che l’accompagna, racconta del rapporto con l’ombra e la luce di chi sta vivendo una condizione di prigionia. Il brano affronta, infatti, il tema della paura della libertà con un forte richiamo alla sensazione di reclusione, intesa sia come limite sia come condizione di agio dalla quale spesso si ha paura ad uscire.

Il video de “L’uomo che rimane al buio” è stato girato e montato da Giacomo Citro insieme a Fabio Gabbianelli, registrato live da Daniele "Mafio" Tortora a Campagnano di Roma e mixato da Michele Valente al Terminal2 di Roma.

Niccolò Fabi tornerà live dal 15 aprile con il “MENO PER MENO” tour, un emozionante viaggio musicale tra il suo sound intimo e il suono orchestrale magico e fuori dal tempo, che si concluderà in una location speciale il 28 maggio al Teatro Romano di Ostia Antica, Roma.

Durante il tour, Niccolò porterà in scena uno spettacolo diviso in due parti distinte: la prima, da solo sul palco, in cui rivivrà intimamente insieme al pubblico 25 anni di parole e musica; la seconda, accompagnato dal suono dell’Orchestra Notturna Clandestina del Maestro Enrico Melozzi, in cui presenterà live l'album “Meno per Meno”, eseguendo per la prima volta anche gli inediti “L'uomo che rimane al buio” e “Al di fuori dell'amore”, e alcuni brani di repertorio già presentati all'Arena di Verona con il suono orchestrale.

Sono già esaurite le date di MILANO, al Teatro degli Arcimboldi, e ROMA all’Auditorium Parco della Musica – Ennio Morricone.


Per tutte le informazioni sui biglietti consultare: https://www.niccolofabi.it/web/live/.

5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page